Riavvicinamento tra Cina e Taiwan | Notizie Nazioni Unite non Rappresentate

Inglese Spagnolo Italiano Russo

Facebook   youtube   twitter UUN    Rotschild IT

Menu

Riavvicinamento tra Cina e Taiwan

  • 15 Mar 14

foto taiwanchina081108Il negoziatore massimo della Cina con Taiwan, Chen Deming, ha espresso recentemente il suo pensiero, ossia che i due territori, separati dallo stretto di Taiwan, potrebbero firmare alla fine di quest'anno il proposto accordo di scambi commerciali.
Chen Deming ha risposto alle domande della stampa taiwanese durante il tour dello Zoo Municipale di Taipei per vedere l’unico panda gigante Yuanzai, nato a Taipei dai genitori regalati dalla Cina. Il negoziatore del gigante asiatico ha detto che le due parti si sono scambiate opinioni relative alla firma dell'accordo di scambi commerciali, dopo aver già soddisfatto l'80% del totale del suo contenuto.
Il visitatore ha parlato del 10° turno appena concluso, di dialoghi tra l'Associazione per le Relazioni attraverso lo Stretto di Taiwan (ARATS, il suo acronimo in inglese), con sede a Pechino, e la Fondazione per gli Scambi dello Stretto (SEF, acronimo in inglese), con sede a Taipei. Chen ha rivelato che le parti stanno discutendo sul riassetto della struttura delle interazioni bilaterali in campo economico, nonché della contemporanea partecipazione all’integrazione economica regionale.
Chen Deming, che funge da Presidente dell'ARATS, ha espresso la sua speranza di tornare a Taiwan alla fine dell'anno in corso. A capo della delegazione cinese, Chen è arrivato a Taipei mercoledì 26 febbraio per frequentare il decimo round di dialoghi regolari Taiwan-Cina, nel corso del quale, a nome dei rispettivi governi, Chen e il suo omologo taiwanese, Lin Join-sane, Presidente della SEF, hanno firmato gli accordi di cooperazione bilaterale nei settori della meteorologia e sismologia.
Le delegazioni hanno trattato la promozione degli scambi educativi, culturali, agricoli e della pesca tra Taiwan e Cina, e formule valide che permettono ai viaggiatori cinesi il transito in Taiwan durante i viaggi verso altre destinazioni. Hanno anche raggiunto il consenso per incorporare altri sei argomenti all'ordine del giorno del prossimo round dei loro dialoghi regolari.
Questi comprendono l'aviazione e la sicurezza dei voli, lo scambi di merci, la risoluzione delle dispute, la cooperazione fiscale e lo stabilirsi reciproco di uffici rappresentativi.
La SEF e l'ARATS sono due organizzazioni quasi-ufficiali create dai rispettivi governi all'inizio degli anni novanta per gestire le questioni relative agli scambi tra le due sponde dello Stretto in assenza di relazioni ufficiali.