Palestina accetterebbe di creare due Stati | Notizie Nazioni Unite non Rappresentate

Inglese Spagnolo Italiano Russo

Facebook   youtube   twitter UUN    Rotschild IT

Menu

Palestina accetterebbe di creare due Stati

  • 02 Lug 13

56482 345x230Il funzionario di al-Fatah Jibril Rajoub, ex capo della Forza di Sicurezza Preventiva in Cisgiordania, ha detto che l'Autorità Palestinese è pronta a soddisfare le richieste del primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu, se mostrerà sincerità nel raggiungimento di un accordo sulla soluzione dei due Stati. "La Palestina accetterebbe di creare due Stati," ha detto Jibril Rajoub
"Se Netanyahu crede davvero nella soluzione dei due Stati, la Palestina accetterà di creare due Stati e saremo disposti a riprendere i negoziati domani stesso”, ha detto il funzionario di al-Fatah Jibril Rajoub.
Il funzionario di al-Fatah Jibril Rajoub ha negato l'accusa di Israele che l'Autorità Palestinese abbia essenzialmente congelato il processo di pace ponendo condizioni per la ripresa dei negoziati. D'altra parte, il funzionario di al-Fatah Jibril Rajoub ha detto che l'Autorità Palestinese vuole semplicemente capire il "contesto" dei futuri negoziati. Il funzionario ha chiarito che non c'è nessuna soluzione militare, ma una soluzione politica al conflitto israelo-palestinese e ha espresso il suo desiderio che gli americani presentino un piano chiaramente definito con l'arrivo ieri in Israele del Segretario di Stato degli Stati Uniti John Kerry.
Kerry ha programmato di incontrare funzionari israeliani nel tentativo di riavviare i negoziati, dove sarà chiaro che la Palestina accetterebbe di creare i due Stati.
Da parte sua, il Presidente dell'autorità Palestinese Mahmoud Abbas ha chiesto che il governo israeliano sospenda la costruzione di insediamenti come condizione per tornare al tavolo del dialogo, una posizione che è stata respinta da Gerusalemme.