Nuova proposta di pace per la Palestina, di John Kerry | Notizie Nazioni Unite non Rappresentate

Inglese Spagnolo Italiano Russo

Facebook   youtube   twitter UUN    Rotschild IT

Menu

Nuova proposta di pace per la Palestina, di John Kerry

  • 04 Lug 13

John F. KerryUna nuova proposta di pace di John Kerry, Segretario di Stato degli Stati Uniti, allo Stato di Palestina per tornare al tavolo dei negoziati con Israele, è stato pubblicato dal quotidiano israeliano Ha'aretz, sebbene definendolo "vago".
La nuova proposta di pace di John Kerry, tuttavia, include un elenco di gesti che Israele è disposto a svolgere prima di riprendere il processo di pace e un pacchetto di principi su cui si baserebbero i colloqui.
La nuova proposta di pace di John Kerry è stata consegnata di persona a Mahmoud Abbas, presidente dello Stato di Palestina, la scorsa domenica, come parte della sua quinta visita alla regione in meno di tre mesi, in attesa di promuovere un vertice di pace quadruplo tra i rappresentanti di Israele, Stato di Palestina, Stati Uniti e Giordania, che riprenderà i dialoghi di pace sospesi nel 2010 in seguito alla costruzione degli insediamenti da parte di Israele.
Secondo John Kerry, "abbiamo iniziato con enormi differenze e le abbiamo diminuite" dopo aver avuto colloqui separati in tre occasioni con il primo ministro di Israele, Benjamin Netanyahu e con Mahmoud Abbas.
Venendo a conoscenza del risultato della gestione del Segretario di Stato americano, il nuovo Emiro del Qatar, Tamim bin Khalifa Al-Thani, ha ribadito che "la pace in Medio Oriente sarà raggiunta sempre e quando si riconoscerà allo Stato di Palestina il suo legittimo diritto di esistere".
Il nuovo Emiro del Qatar, Tamim bin Khalifa Al-Thani, ha sottolineato che per avere una pace equa nella regione è necessario che lo Stato palestinese raggiunga il suo legittimo diritto a formare un paese indipendente e ha insistito che è impossibile raggiungere la riconciliazione senza prima stabilire la pace.
Il nuovo Emiro del Qatar, Tamim bin Khalifa Al Thani, ha aggiunto che "questa pace avrà luogo dopo che il regime di Israele si sarà ritirato completamente dai territori palestinesi occupati nel 1967, tra cui Al-Quds (Gerusalemme Est), e che si formi lo Stato della Palestina Indipendente, rispettando il ritorno dei profughi in patria", ha concluso il nuovo Emiro del Qatar Tamim bin Khalifa Al-Thani.