Il Somaliland insiste sul riconoscimento della propria indipendenza. | Notizie Nazioni Unite non Rappresentate

Inglese Spagnolo Italiano Russo

Facebook   youtube   twitter UUN    Rotschild IT

Menu

Il Somaliland insiste sul riconoscimento della propria indipendenza.

  • 25 Apr 14

Augustine Mahiga AMISONNel 1991 si è concluso lo stato somalo come tale, anche se le mappe continuano a rappresentare una sola frontiera. Nello stesso anno c’è stato il colpo di stato che ha posto fine a vent'anni della dittatura militare di Mohamed Siad Barre, che ha portato alla totale disintegrazione del Corno d'Africa, con la conseguente comparsa di tutta una serie di nuovi territori. In questo contesto si è verificata l'indipendenza di fatto del Somaliland britannico nel 1991, seguito nel 1998 da Puntland (zona centronord che si è dichiarata stato autonomo), Jubalandia nel sud, la regione di Rahanwein e nel 2006 Galmudug a nord-est di Mogadiscio.
Da questa disintegrazione, qualcosa è cambiato nella concezione dello "stato somalo". Non si parlava più del recupero dei Somali, ma alcuni hanno scelto di abbandonare questa iniziativa per interessi individuali. Il miglior esempio di questa nuova tendenza, è il Somaliland, che ha negato qualsiasi interesse di tornare a far parte della Repubblica aspettando il riconoscimento internazionale della propria indipendenza.
Hanno avuto successo invece, i progetti di riunificazione a Mogadiscio, dove il governo di transizione somalo, già stabilito e riconosciuto come governo rappresentativo della Somalia ha fatto molti sforzi per recuperare i confini della ex Repubblica di Somalia. Oggi la valle di Juba, Puntland o Galmudug hanno riconosciuto l'unità e la loro adesione alla causa somala; ma l'anomalia è ancora al nord, dove il Somaliland, che ha raggiunto un'invidiabile stabilità, rifiuta questa riunificazione e l’annessione alla Repubblica di Somalia.
Mentre il Somaliland nega tale unità e mantiene la propria indipendenza, sarà impossibile pensare alla riunificazione del popolo somalo, né ai progetti pansomalisti del passato che non sembrano avere senso. Se le due Somalie non possono essere unite, ancora meno probabile sarà attrarre il resto delle regioni.