Dichiarazione del Segretario Ggenerale delle Nazioni Unite non Rappresentate sugli eventi violenti in Venezuela | Notizie Nazioni Unite non Rappresentate

Inglese Spagnolo Italiano Russo

Facebook   youtube   twitter UUN    Rotschild IT

Menu

Dichiarazione del Segretario Ggenerale delle Nazioni Unite non Rappresentate sugli eventi violenti in Venezuela

  • 03 Mar 14

giovanni caporaso uunCon profondo rammarico abbiamo visto le immagini violente che si sono verificate nella Repubblica Bolivariana del Venezuela, dal 12 febbraio, e che hanno avuto, come tragico epilogo, la morte di 8 persone, mentre altre decine sono state ferite. Parecchi media, venezuelani e internazionali, hanno messo da parte l'imparzialità, che deve contraddistinguere il loro lavoro, per pubblicare notizie non verificate, alimentare voci e sono arrivati anche a falsificare immagini e video. Inoltre, questi mezzi di comunicazione hanno sostenuto che le rivolte erano diffuse in tutta la nazione, quando, in realtà, sono concentrate in alcuni municipi. Tutto questo ha contribuito a inasprire ulteriormente l'atmosfera nel paese sudamericano.
L'Organizzazione delle Nazioni Unite non Rappresentate condanna questi fatti, li giudica inaccettabili e fa un richiamo al dialogo e alla riconciliazione, sempre nel rispetto della Costituzione della Repubblica e del governo legittimamente eletto nell'aprile 2013, guidato da Nicolas Maduro Moros.
L'Organizzazione delle Nazioni Unite non Rappresentate si associa alla richiesta fatta da dirigenti politici e religiosi, atleti, artisti per riportare la pace in Venezuela e che, attraverso il dialogo civilizzato, il governo e l'opposizione possano trovare, in mezzo alle differenze, punti comuni che permettano di eliminare tutti i focolai di violenza e che il presente e il futuro del Venezuela sia la pace. Valutiamo come positivi i passi seguiti dal Presidente Maduro, come convocare una Conferenza Nazionale per la Pace e speriamo che a questa richiesta di dialogo rispettoso sia risposto allo stesso modo dal Tavolo di Unità. Ribadiamo il nostro sostegno a qualsiasi iniziativa che possa porre fine alla violenza e affermiamo la nostra posizione che i problemi interni venezuelani devono essere risolti dal Popolo, senza interferenze di altri paesi, secondo le più severe norme del diritto internazionale.


Giovanni Caporaso Gottlieb
Segretario Generale
Nazioni Unite non Rappresentate