Dichiarazione del segretario generale delle nazioni unite non rappresentate sulla situazione in Crimea | Notizie Nazioni Unite non Rappresentate

Inglese Spagnolo Italiano Russo

Facebook   youtube   twitter UUN    Rotschild IT

Menu

Dichiarazione del segretario generale delle nazioni unite non rappresentate sulla situazione in Crimea

  • 06 Mar 14

giovanni caporaso uunL'Organizzazione delle Nazioni Unite non Rappresentate esprime preoccupazione per l’attuale situazione che si vive nella zona della Crimea. Gli eventi violenti che hanno portato al rovesciamento del governo guidato da Viktor Yanukovich in Ucraina, hanno provocato grande instabilità nella regione, ricca di risorse naturali e per la quale transita gran parte del gas che la Russia vende in Europa.
Questa instabilità è molto più visibile in Crimea, un territorio dove ci sono seri conflitti tra etnie diverse. Secondo il nostro statuto, sosteniamo l'autodeterminazione dei popoli, senza pressioni esterne e senza che si metta in pratica il macabro gioco di interessi economici e politici che finiscono per danneggiare il più debole: la popolazione della Crimea.
Riconosciamo la complessità della questione e le sue possibili implicazioni sulla scena geopolitica internazionale. La minaccia di un conflitto armato che coinvolga gli abitanti della Crimea, ucraini e russi è molto latente. Proprio per questo, speriamo che si imponga il dialogo di pace, la negoziazione e il trattamento tra uguali.
Ribadiamo il nostro pieno supporto agli abitanti della Crimea ad esercitare il loro diritto all'autodeterminazione e che decidano per quale cammino considerano migliore per avere un futuro più prospero, sicuro e percorribile.
 
Giovanni Caporaso Gottlieb
Segretario Generale
Organizzazioni delle Nazioni Unite non Rappresentate