40esimo anniversario del Fronte POLISARIO | Notizie Nazioni Unite non Rappresentate

Inglese Spagnolo Italiano Russo

Facebook   youtube   twitter UUN    Rotschild IT

Menu

40esimo anniversario del Fronte POLISARIO

  • 21 Mag 13

fronte polisario"Il popolo del Sahara Occidentale celebra il quarantesimo anniversario del Fronte POLISARIO nel bel mezzo di una storica lotta per l'indipendenza della metropoli marocchina," ha detto il suo ambasciatore in Algeria, Brahim Ghali.
Nato con il nome di Fronte Popolare per la Liberazione di Saguia el Hamra e Rio de Oro e attuale avanguadia politica e militante della Repubblica Araba Saharawi Democratica (RASD), l'organismo celebrerà la data nei campi profughi di Tindouf.
"Commemoriamo la rinascita dell'identità del popolo saharawi, dopo un secolo di colonizzazione, la rinascita della personalità saharawi, l'ultimo popolo africano a prendere le armi per raggiungere il suo diritto all'autodeterminazione e all'indipendenza," ha detto Brahim Ghali. "Quattro decenni segnati da insuccessi e sconfitte contro il regime spagnolo di Francisco Franco, che lasciò il Sahara Occidentale nel 1975, e contro il Marocco, che annesse il territorio dopo la ritirata spagnola", ha ricordato il diplomatico.
Per quattro decenni i combattenti del Fronte POLISARIO e il popolo saharawi hanno affrontato due re marocchini, Hassan II e Mohamed VI, fino al cessate il fuoco concordato nel 1991. Gli infruttuosi negoziati verso un referendum che permettesse loro di votare per l'indipendenza del Sahara Occidentale hanno visto passare tre inviati speciali delle Nazioni Unite, James Baker tra il 1997 e il 2004, Van Walsum dal 2005 al 2008 e Christopher Ross dal 2009. L'anno scorso le due ultime mediazioni di Ross sono fallite per il rifiuto marocchino di cedere autonomia ai Saharawi all'interno del suo territorio.
La creazione nel 1991 della Missione delle Nazioni Unite per l'organizzazione di un Referendum nel Sahara Occidentale (MINURSO), divenne la struttura istituzionale per i negoziati della Repubblica Araba Saharawi Democratica (RASD) attraverso l'ONU, ma senza alcun risultato concreto. Tuttavia, ha sottolineato Ghali, "sulla sua lunga strada del sacrificio, lotta e determinazione, il popolo saharawi ha avuto numerosi successi in istruzione, salute, campi istituzionali, politici e militari".
"La Repubblica Araba Saharawi Democratica (RASD), proclamata dal Fronte POLISARIO il 27 febbraio 1976 dopo la ritirata dell'ultimo soldato spagnolo, è stata riconosciuta da più di 80 paesi e la sua lotta e l sue aspirazioni sono seguite in tutti i cinque continenti," ha ricordato Brahim Ghali.
L'attuale Segretario Generale del Fronte POLISARIO è Mohamed Abdelaziz, Presidente della Repubblica Araba Saharawi Democratica, RASD, e prima di lui fu Mustafa Seyid el Uali, che morì nel 1976.